Il giorno in cui la Terra si mise in posa
23 Luglio 2013

Qualcosa di fantastico, nuovissimo e davvero speciale è appena accaduto!

Il 19 luglio 2013 la sonda Cassini, in orbita attorno a Saturno, a più di un miliardo di chilometri di distanza da noi, si è voltata verso la Terra e le ha scattato una foto! L'istante dello scatto era stato calcolato con grande precisione in modo che la luce intensa del Sole fosse bloccata da Saturno. Il pianeta degli anelli si staglia grandissimo in primo piano, nella fotografia, con tutti suoi anelli, e la Terra non è altro che un puntino blu pallido molto lontano. Sembra piccolissima ma ci contiene tutti, noi miliardi di terrestri!

Per la prima volta, questa foto spaziale ci mostra il sistema di Saturno con la Terra a colori naturali. Quello che vediamo è esattamente quello che vedrebbero i nostri occhi da quella distanza! Quest'istantanea si aggiunge all'album delle immagini della nostra fragile casa vista dallo spazio. Fra le foto precedenti c'è la famosa "Earthrise" (alba terrestre) scattata nel 1968 da un astronauta che si trovava in orbita attorno alla Luna, a circa 380000 chilometri di distanza da casa, durante la missione Apollo 8. E c'è la fotografia "Pale Blue Dot" (pallino blu pallido) scattata nel 1990 da Voyager 1, che stava viaggiando nello spazio a circa 6 miliardi di chilometri dalla Terra! 

Quest'evento ci ha dato la bella opportunità di riflettere su quanto sia speciale il nostro piccolo pianeta blu-oceano, e su quanto sia preziosa la vita su di esso. E tu? Cosa stavi facendo nel momento dello scatto? Sorridevi come stavano facendo tante altre persone contente di essere vive su questo piccolo puntino blu pallido?

Curiosità

Quello della piccola sonda Cassini è stato un viaggio incredibilmente lungo: 7 anni per raggiungere Saturno dalla Terra. Prima di entrare in orbita attorno a Saturno, Cassini ha dovuto rimbalzare fra vari altri pianeti per guadagnare la velocità e l'energia sufficienti, e ha percorso 3.5 miliardi di chilometri!

This Space Scoop is based on a Press Release from ESA.
ESA

Lucia Morganti / UNAWE

Immagini
Versione Print Friendly
Più Space Scoop

Vuoi saperne di più?

Cos'è Space Scoop?

Un sacco di astronomia

Ispirare una nuova generazione di esploratori spaziali

Amici di Space Scoop

Contattaci

Questo sito web è realizzato grazie al finanziamento della Comunità Europea, con l'accordo n° 638653 del Programma Horizon 20202