Se una planetaria non c’entra niente coi pianeti
19 Gennaio 2012

Non sono soltanto le espressioni da giovani, come “da urlo” o “da paura”, ad avere un significato diverso da quello del vocabolario secondo il contesto. Per esempio, considera questa nuova fotografia di un oggetto celeste chiamato nebulosa planetaria – pur chiamandosi così, non ha niente a che vedere con i pianeti!

Una nebulosa planetaria è ciò che si crea quando una stella come il Sole (la stella più vicina a noi) esaurisce il carburante. Quando questo succede, la stella inizia a collassare. Inoltre, perde gli strati più esterni di gas, che vanno alla deriva nello spazio. Il gas crea fantasie e motivi bellissimi, come quelli mostrati in questa nuova foto.

La prima parte del nome, “nebulosa”, ha senso, poiché significa semplicemente “nuvola” in una lingua antica, il latino. Ma perché quest'oggetto si chiama nebulosa planetaria? In pratica, quando scoprirono questi oggetti gli astronomi pensarono che fossero molto simili alle immagini di pianeti come Urano e Nettuno che vedevano nei loro piccoli telescopi. E poi semplicemente certi nomi rimangono attaccati addosso!

Curiosità

Alcune nebulose planetarie possiedono due nubi simmetriche di gas su entrambi i lati della stella centrale. Sono come farfalle colorate nello spazio!

This Space Scoop is based on a Press Release from ESO.
ESO

Lucia Morganti / UNAWE

Immagini
Versione Print Friendly
Più Space Scoop

Vuoi saperne di più?

Cos'è Space Scoop?

Un sacco di astronomia

Ispirare una nuova generazione di esploratori spaziali

Amici di Space Scoop

Contattaci

Questo sito web è realizzato grazie al finanziamento della Comunità Europea, con l'accordo n° 638653 del Programma Horizon 20202